Da 667 giorni 9 ore 53 minuti 13 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries

Vanna Sanciu

Nata a Buddusò nel 1956, insegna in una Scuola Primaria di Olbia, città dove risiede. Da sempre coltiva la passione per la letteratura e la poesia, soprattutto per le opere di autori sardi. Dal 2014 scrive poesie e brevi racconti in Limba, variante logudorese. Dal 2015 fa parte del team di autori scelti di “OLBIAchefu”, rubrica culturale della testata giornalistica web OLBIA.it, dove ha pubblicato numerosi testi poetici e alcuni brevi racconti. Dal 2016 è iscritta all’Associazione Culturale “Amistade”, che pone tra i suoi obiettivi la promozione della cultura e dell’identità sarda e collabora attivamente alla realizzazione dei progetti culturali dell’associazione. Coltiva la passione per il teatro; nel 2017 è entrata a far parte del gruppo teatrale di Padru, “ Finimila sa cumédia “. Ha tradotto in logudorese numerosi testi poetici scritti in italiano dal poeta musicista Dott. Francesco Burrai e ha partecipato ad alcuni spettacoli realizzati dall'artista: ”Music for prison”, tenutosi nella casa di reclusione di Nuchis e “Arts for autism”, rappresentato all'Archivio Cervo. Ha partecipato a numerosi incontri di letture poetiche che le hanno dato l’opportunità di conoscere e confrontarsi con altre sensibilità artistiche. Ha partecipato ad alcuni Concorsi letterari dell’isola, riscuotendo importanti riconoscimenti: Premio speciale al 18° Premio Nazionale Di Poesia “ Città di Iglesias 2017” con la poesia in versi sciolti “In s’umbr’iscura de sa timòria”. Menzione al 6° CONCORSO DI POESIA IN RIMA - ANNO 2017 a Bosa con la poesia in rima “ S’arcanu de un’amore” Menzione al 37°” Prémiu Poesia Posada” per la poesia “ Fogu ‘e dolore”.

Pubblicato da Vanna Sanciu

Altri Post
Prink 1400
In Alto