Da 954 giorni 19 ore 59 minuti 54 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Cronaca Sardegna

Economia, iva in aumento per le famiglie sarde: si pagherà 257 euro in più

Per evitare l’aumento servirebbero 31 miliardi entro il 2019

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo

Olbia, 07 aprile 2018 – Iva in aumento per i sardi: in una simulazione del Sole 24 Ore, riportata da La Nuova Sardegna, che considera la spesa delle famiglie e l’impatto del doppio incremento programmato per il primo gennaio del prossimo anno è stato calcolato l’aumento dal 10 all’11,5 per cento dell’aliquota intermedia e dal 22 e dal 24,2 per cento di quella ordinaria.

Il rincaro previsto, se non si corre ai ripari, sarà di 257 euro per le famiglie sarde: scadenza, inizio 2019. Secondo la simulazione si salverebbero solo le aliquote più basse, che si applicano praticamente solo sui generi alimentari di prima necessità: per evitare di alleggerire le tasche dei sardi, e di tutti gli italiani, serviranno circa 31,5 miliardi di euro da reperire entro due anni: 12,4 entro il prossimo anno e 19,1 entro il 2020.

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 300

In previsione quindi aumento non solo dell’Iva ma anche le accise sui carburanti. La colpa dell’aumento sarebbe da imputare alle clausole di salvaguardia inventate nel 2011 dal governo guidato da Silvio Berlusconi che doveva rientrare dalla crisi dei conti pubblici menzionando la rimodulazione delle aliquote delle imposte indirette, inclusa l’ accisa. In effetti, il 17 settembre del 2011 l’aliquota indiretta era passata dal 20 al 21 per cento. I successivi interventi di Monti, Letta e Renzi non hanno modificato la situazione, quindi, se le clausole non dovessero essere disinnescate, il futuro vedrà un’Iva al 24,2 % nel 2019, al 24,9 nel 2020 e infine al 25 per cento nel 2021.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Prink 1400
In Alto