Da 553 giorni 7 ore 34 minuti 51 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Gallura

Arzachena: il comune incentiva le attività del centro storico

Nomasvello Olbia 1085

Arzachena, 25 maggio 2019- Il Comune di Arzachena anche quest’anno intende sostenere le attività del centro storico cittadino mettendo a disposizione un contributo economico.  Le finalità dell’iniziativa sono lo stimolo al rinnovamento delle attività e il sostegno all’occupazione e agli imprenditori che investono nel vecchio quartiere. Il disciplinare prevede che il contributo ottenuto sia reinvestito nell’acquisto di beni e servizi.

Ai fini della concessione dell’incentivo sono ammissibili le attività già esistenti nel centro storico, ovvero le iniziative finalizzate alla creazione di nuove attività imprenditoriali, da ubicarsi nel centro storico, appartenenti ai seguenti settori: artigianato, turismo, fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale, alla fruizione di beni culturali e al tempo libero, fornitura di servizi in genere, commercio al dettaglio, somministrazione di alimenti e bevande al pubblico, ambiente, sport e tempo libero.

Spesati article

Sono esclusi dalle agevolazioni coloro i quali, sia a titolo personale che in qualità di titolari o amministratori di società o imprese in genere, hanno contenziosi di qualsiasi genere con il Comune di Arzachena e coloro i quali risultano morosi verso il Comune per tributi, tasse e contributi per servizi a domanda individuale. Sono inoltre esclusi  i soggetti non in regola con l’assolvimento degli obblighi legislativi e contrattuali nei confronti di INPS, INAIL, Cassa Edile e/o altri enti previdenziali e/o assicurativi, secondo quanto attestabile nel documento unico di regolarità contributiva
(DURC) e i soggetti che hanno beneficiato del contributo nell’anno 2018 che non si atterranno ad una rendicontazione dell’importo concesso, comprovato e giustificato da documenti fiscali.

La quantificazione dell’incentivo è condizionata, nel limite massimo
teoricamente attribuibile, dalla sommatoria dei tributi comunali (IMU, TARI, TOSAP,  2 Imposta sulla pubblicità), dovuti integralmente e regolarmente pagati al Comune fino all’importo massimo di euro 3.000,00 (tremila/00).

Il contributo è pari ad un importo fisso rapportato a ciascuna unità lavorativa annuale (ULA) impiegata nel ciclo produttivo dell’azienda.
La quantificazione dell’incentivo di cui al comma precedente sarà determinata nella misura consentita dalle disponibilità in bilancio e la misura dell’incentivo stesso sarà parimenti determinata entro il termine di approvazione del bilancio o dell’assestamento.
L’agevolazione decorrono a partire dall’esito dell’istruttoria del Settore 5 del Comune sull’istanza presentata dall’impresa.

I soggetti che intendono usufruire dell’incentivo di cui al presente disciplinare devono presentare al Comune di Arzachena, apposita domanda di attribuzione del contributo, allegando dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativa al possesso dei requisiti richiesti.
Il Comune potrà richiedere ulteriore documentazione integrativa, che dovrà essere esibita nei modi e termini richiesti, pena l’esclusione dalle suddette agevolazioni.

L’ufficio preposto determinerà la quantificazione dell’incentivo, sulla base dei criteri di attribuzione e dell’ammontare del contributo, che verrà stanziato in sede di approvazione del bilancio, e delle modalità, dei criteri e dei parametri fissati dalla Giunta Comunale, previo riscontro in ordine alla regolare procedura di mantenimento dell’attività intrapresa e della base occupazionale, fino all’esaurimento delle risorse previste nel bilancio annuale e pluriennale e provvederà al riconoscimento del contributo nei limiti delle disponibilità di bilancio.

Il contributo, una volta concesso, dovrà essere speso per l’acquisto di beni e servizi relativi all’impresa entro e non oltre il 31 Dicembre dell’anno successivo a quello di attribuzione, con obbligo di inviare all’Ufficio del Comune, a pena di decadenza, apposita comunicazione di avvenuto utilizzo recante l’indicazione analitica dei beni e servizi acquistati.

Le domande dovranno essere presentate dietro  compilazione di apposito modulo reperibile sul sito del Comune di Arzachena. La scadenza è prevista il prossimo 18 giugno 2019.

Il  modulo dovrà essere compilato e firmato digitalmente esclusivamente in formato PDF ed inviato via Pec, a: [email protected] 

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto