mercoledì, 14 aprile 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Bianca

Arrivi in Sardegna, potrebbero essere tre le alternative scelte dalla Regione

Si attende l'ordinanza

Arrivi in Sardegna, potrebbero essere tre le alternative scelte dalla Regione
Arrivi in Sardegna, potrebbero essere tre le alternative scelte dalla Regione
Olbia.it

Pubblicato il 05 marzo 2021 alle 11:56

condividi articolo:

Olbia. Da una settimana l'Isola è entrata in zona bianca e a questo punto non resta che tutelarla. Il Presidente della Regione Christian Solinas in questi giorni firmerà un'ordinanza per gli ingressi in Sardegna, a partire da lunedì 8 marzo. 

Come riporta l'Unione Sarda - la bozza dell'ordinanza contiene tre alternative, obbligatorie per poter entrare nell'Isola-. La prima consisterebbe nel recarsi nei punti dedicati all'interno di porti e aeroporti per effettuare il tampone antigenico rapido, in caso di negatività, la persona potrà liberamente muoversi ripetendo però il test dopo 5 giorni. In caso di positività, ovviamente scattano le procedure previste dalla legge.

La seconda alternativa sarebbe quella di effettuare un test in struttura pubblica o privata, entro le 48 ore dall'arrivo. La terza, quella più "severa" sarebbe quella della quarantena per dieci giorni, una volta entrati in Sardegna.

Per le persone vaccinate ovviamente queste regole non varranno.