Da 335 giorni 1 ora 26 minuti 16 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli.

Sardares 1400
Politica Locale

Mater Olbia, PD: dopo lunghe battaglie vittoria per la Sardegna

Bacchus 1085
Olbia, 8 dicembre 2018-  A pochi giorni dall’apertura ufficiale del Mater Olbia, il Partito Democratico scende in campo per sostenere e difendere l’apertura del presidio ospedaliero.  Attraverso un lungo comunicato, siglato ieri dal Segretario Unione cittadina Gianluca Corda e che riportiamo integralmente, il PD stigmatizza gli attacchi di chi ha fatto di tutto per contrastarne l’apertura.
“Nei giorni in cui si annuncia, dopo un lunghissimo percorso, anni di attese e dopo tante difficoltà, l’apertura a breve del Mater Olbia, continuano ad arrivare attacchi (più o meno velati) da chi, in questi anni, ha fatto di tutto per contrastare l’apertura di questo importante presidio della salute dei sardi. L’intera popolazione sarda, al contrario, dovrebbe gioire per l’apertura di un ospedale di eccellenza che metterà fine ai viaggi “della speranza” di tante famiglie sarde, che hanno alimentato la migrazione passiva di chi ha lasciato l’isola per andarsi a curare in altre regioni. Una novità che darà un valore aggiunto altissimo all’offerta dell’intera sanità isolana.
Si continua, invece, ad attaccare da più parti, attraverso articoli di quotidiani locali e giornali online, l’iniziativa e con essa l’intero territorio, utilizzando strumentalmente il tema di un ipotetico danno alla sanità pubblica. – si legge ancora nel comunicato – Le persone che oggi affermano che l’assegnazione dei posti letto da parte della Regione al Mater Olbia avviene “depauperando o chiudendo i già esistenti reparti negli ospedali territoriali di Tempio, La Maddalena e Olbia”  sono le stesse che mai hanno scritto o detto sulla sanità privata di Cagliari e di altri territori della Sardegna. Le stesse persone, che direttamente e attraverso altri, oggi utilizzano ragionamenti confusi e fondati sulle criticità presenti nella sanità pubblica regionale, sino a collegare il permanere del problema delle liste di attesa alla apertura del nuovo ospedale che priverebbe di risorse la sanità pubblica”.
Il portavoce del partito PD non esita inoltre ad esprimere con amarezza “È triste pensare che in Sardegna ci sia qualcuno che pur di danneggiare l’apertura di un ospedale di eccellenza, utilizza il tema della salute delle persone per interessi territoriali o privatistici. Fanno poi sorridere le tesi di chi legge nell’investimento del Qatar, complotti e trame segrete  che nemmeno Dan Brown nei suoi libri sarebbe in grado di scrivere, pur di contrastare quest’opera”.
Nel lungo comunicato  in difesa del Mater  si legge ancora “Come Partito Democratico di Olbia, non possiamo che accogliere con gioia l’apertura dell’ospedale che rappresenterà una eccellenza per tutto il territorio regionale e che diventerà anche un motore di sviluppo economico, nonché di attrazione di persone che sceglieranno l’ospedale per curare le proprie patologie, invertendo il percorso degli attuali viaggi verso la Penisola.
Finalmente adesso che anche la Regione ha concluso quanto di sua competenza, con l’inserimento nella giornata di ieri nel Mater nella Rete ospedaliera dell’Isola, ultimo e definitivo atto, dopo anni di lunghe battaglie, nelle quali riconosciamo e sottolineiamo il grande impegno, la determinazione ed il “razionale” ottimismo (mai venuti meno anche nei momenti più critici) del nostro ex parlamentare Gian Piero Scanu, possiamo festeggiare quella che lui stesso ha sempre definito una “vittoria per la Sardegna”.
Gianluca Corda continua “Il nostro partito sarà sempre in prima linea a difesa della sanità pubblica ad Olbia e in Gallura e lavoreremo perché con l’apertura del Mater continui lo sforzo verso una integrazione tra sanità pubblica e privata, dalla quale la prima (trattandosi di eccellenza) non potrà che trovare benefici, certo che il Mater Olbia inciderà sulla sanità sarda come centro di altissima innovazione ed eccellenza” .
Alla fine del comunicato il Segretario cittadino rimarca il fatto che “ancora oggi la Gallura ha una percentuale di posti letto rispetto alla popolazione sfavorevole rispetto ad altri territori, per i quali si dovrà lavorare nei prossimi anni per colmare questo deficit. Riteniamo che grazie al Mater Olbia riparta anche in Gallura un percorso di riequilibrio dei posti letto, al quale dovrà seguire una attenzione alla sanità pubblica, a difesa e tutela del diritto alla salute della popolazione”.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto