Da 1015 giorni 14 ore 47 minuti 1 secondo questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Cronaca Gallura

Alluvione. Il Tar dà ragione a Olbia: i ponti ferroviari vanno abbattuti e rifatti

C’è in gioco la sicurezza della città

Brili immobiliare 1400

Olbia, 26 Febbraio 2016 – Uno a zero, palla al centro: il Tar Sardegna, senza se e senza ma, dà ragione alla Città di Olbia e  rispedisce al mittente – cioè RFI – il ricorso contro l’ordinanza firmata dal sindaco Settimo Nizzi che impone a Ferrovie italiane di abbattere e ricostruire tre ponti ferroviari considerati pericolosi per l’incolumità degli olbiesi.

Stiamo parlando di tre attraversamenti ferroviari che sono stati indicati come opere incongrue, vale a dire opere che devono essere eliminate (o migliorate) per rendere Olbia una città più sicura. I tre ponti sono quelli sul rio Seligheddu (fronte Ipia), sul San Nicola e sul canale Zozò. Le tre opere, secondo quanto indicato nello studio di Variante al PAI elaborato in seguito all’alluvione del 2013 e secondo quanto deciso dal Piano Mancini, devono essere abbattute e rifatte secondo i nuovi parametri.

Spesati article offerte 300

L’ordinanza del sindaco Nizzi andava esattamente in questa direzione: obbligava RFI a far partire le procedure per il rifacimento totale delle tre strutture. RFI si è rivolta al Tar, ma il Tar ha rigettato il ricorso.

Per quanto riguarda le altre opere incongrue, in particolare la rampa del Nespoli, il sindaco Settimo Nizzi ha dichiarato che si sta procedendo speditamente. I tecnici stanno valutando come intervenire sulle travi a causa della tecnica di costruzione. Per eliminare i piloni verrà messa in secca la foce del Seligheddu. La foce verrà anche dragata. Il materiale recuperato da questa demolizione recuperato e riutilizzato.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto