Da 552 giorni 14 ore 55 minuti 40 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale
Pubbliredazionali

A Olbia ecco il bambù gigante: super food e nuova risorsa economica

Spesati orizzontale

A Olbia e in Gallura ecco l’innovativa coltivazione del bambù gigante: una risorsa economica totalmente green

Osserviamo il suggestivo e affascinante mondo del bambù gigante attraverso gli occhi di chi ha creduto alla diffusione di questa coltivazione in Italia, Pasquale Castellaneta, Manager commerciale per Vivai Only Moso e C.B.I. Spa (le aziende leader nel settore per la coltivazione del bambù gigante e la commercializzazione dei prodotti derivati dalle foreste a marchio OnlyMoso), e socio fondatore di Forever Bambù.

Il bambù gigante è diventato un business in Italia grazie ad un imprenditore visionario e lungimirante: Fabrizio Pecci, il presidente del Consorzio Bambù Italia  e proprietario dei Vivai Only Moso.

Spesati article

Le due aziende sono leader in Europa per la vendita delle piante madri certificate e per la commercializzazione dei prodotti derivati.

Dalle coltivazioni di bambù gigante, infatti, ricaviamo due distinti prodotti: il germoglio e il pregiato legno di bambù. Il primo, oggi classificato tra i primi 5 superfood al mondo, è destinato al mercato agroalimentare. Il secondo può essere impiegato in oltre 1500 applicazioni.

La coltivazione del bambù Gigante ha una vita media di circa 100 anni; un unico e iniziale investimento porterà alla produzione inesauribile di materie prime, una vera e propria miniera verde.

Per quale motivo ha scelto di investire in questo settore?

Coltivando bambù gigante possiamo concretamente migliorare l’ambiente che ci circonda, creare opportunità di lavoro, scoprire nuovi mercati e rinnovare quelli già esistenti; è il motivo per cui chiunque dovrebbe, come me, dare il proprio supporto a questo innovativo ed esclusivo Made in Italy.

Fin dal primo giorno, sono state molteplici le occasioni che intravedevo in un progetto del genere; come padre di 4 splendidi figli, ogni giorno mi chiedo cosa potrei costruire per il loro futuro.

Investendo in questa coltivazione, farò il bene dell’ambiente, contribuendo a migliorare l’aria che respiriamo e il mondo in cui viviamo: una foresta di bambù gigante produce più ossigeno rispetto a qualunque altra foresta a parità di estensione. Di questo ne sono molto fiero.

Ma ciò che mi ha maggiormente colpito, è stata la possibilità di sviluppare progetti correlati e paralleli alla coltivazione, creando opportunità di business e di crescita per giovani che volessero iniziare attività imprenditoriali e ravvivando i mercati, saturi e competitivi, per aumentare l’occupazione.

Per questo abbiamo ideato il primo progetto pilota, chiamato Oasi Sardegna, all’interno del quale vogliamo condividere la nostra esperienza, valorizzando il territorio e portando benefici socio-economici.

Come è iniziato il suo percorso?

Nel 2014 io e i miei soci di Forever Bambù siamo stati tra i primi, in Italia, ad investire sul bambù gigante.

Forever Bambù è l’unica società in Europa a creare foreste di bambù gigante con doppia certificazione, biologica e biodinamica. L’azienda è gestita da imprenditori di successo e con esperienza imprenditoriale di oltre 25 anni, sotto la guida del presidente Emanuele Rissone.

Per quanto riguarda l’irrigazione, una foresta di bambù necessita di sistemi particolari?

La foresta di bambù gigante richiede acqua, soprattutto nei periodi più caldi e siccitosi, per avere uno sviluppo rapido e rigoglioso. Per questo è sufficiente un semplice impianto a goccia, che garantisca l’arrivo dell’acqua sulle piante. A tal proposito, Forever Bambù, per la realizzazione delle proprie piantagioni, vanta una collaborazione attiva e formativa con specialisti del settore impianti d’irrigazione, risparmio idrico ed energetico.

ESI Irrigazione – Gruppo IDROCENTRO Spa – è attiva su queste tematiche da oltre trent’anni: garantisce servizi di progettazione dedicati, consulenza idraulica ed agronomica in campo durante tutte le fasi di realizzazione e gestione dell’impianto d’irrigazione, valido strumento per consentire ad una coltura ad alto reddito d’essere gestita, irrigata, fertirrigata in maniera efficace ed efficiente, con le più moderne tecnologie di gestione impiantistica.

Per concludere, potrebbe riassumere gli obiettivi del progetto?

Il nostro obiettivo primario è di creare una nuova risorsa che possa produrre nuove opportunità: il contributo che vogliamo dare per migliorare la situazione attuale nel nostro Paese, in termini di crescita,di miglioramento ambientale e di sostenibilità.

Tutti vorrebbero regalare ai propri cari un posto migliore in cui vivere; noi abbiamo scelto di farlo così, con il bambù gigante.

I prossimi appuntamenti saranno a Cagliari il 7 giugno, Nuoro e Olbia 8 giugno.

Info al 393 28 72 602

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto