domenica, 25 luglio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Nera

18enne morta per trombosi dopo vaccino AstraZeneca: si indaga per omicidio colposo

La giovane si è spenta in ospedale

18enne morta per trombosi dopo vaccino AstraZeneca: si indaga per omicidio colposo
18enne morta per trombosi dopo vaccino AstraZeneca: si indaga per omicidio colposo
Olbia.it

Pubblicato il 11 giugno 2021 alle 10:19

condividi articolo:

Genova. La 18enne di Sestri Levante, Camilla Canepa, è morta ieri all'ospedale San Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso. La gioavne era stata sottoposta ad una delicata operazione per la rimozione del trombo e ridurre la pressione intracranica. Il 25 maggio scorso - durante un'open day per gli over 18 - aveva deciso di vaccinarsi con una dose di AstraZeneca, qualche giorno dopo si era recata al Pronto Soccorso di Lavagna per un forte mal di testa ma in seguito ad una Tac ed esami neurologici negativi era stata dimessa. Il 5 giugno era tornata nuovamente al Pronto Soccorso - del San Martino di Genova - con deficit motori.

L'esito di questa seconda Tac effettuata presso l'ospedale ligure era positivo all'emorragia celebrale. Immediato quindi il trasferimento nel reparto di Neurochirurgia nel quale la giovane è stata sottoposta a due interventi. Ora il procuratore Francesco Cozzi avrebbe aperto l'indagine per omicidio colposo, al momento contro ignoti. Sarebbe quindi stata chiesta tutta la documentazione partendo dall'iter vaccinale, alle prime visite al Pronto Soccorso e poi la dimissione, al secondo ricovero presso l'ospedale nel quale è deceduta la giovane. Intanto - nonostante il dramma - la grande decisione della famiglia è stata quella di dare l'ok per la donazione degli organi, grazie a questo gesto sono state aiutate cinque persone.