Connect
To Top

Corsica Sardinia Ferries Elba navi gialle golfo aranci sardegna olbia


ottimax olbia brico riscaldamento volantino stufe pellet catalogo
Solarsi bollette fotovoltaico olbia

Olbia. Tari aumentata: “Inaccettabile pagare di più con la differenziata”

“L’Amministrazione vessa i cittadini”

Olbia, 01 settembre 2017 – Settembre, tempo di tassa sui rifiuti: è questo uno degli argomenti principali di discussione a Olbia. In questi giorni, infatti, gli olbiesi stanno ricevendo gli F24 della Tari e alcuni hanno notato un aumento delle tariffe. Su questo punto interviene il gruppo consiliare della Coalizione civica e democratica.

In questi giorni i cittadini Olbiesi si son visti recapitare la TARI, la tassa sui rifiuti, come annunciato in Consiglio Comunale dal gruppo della Coalizione Civica e Democratica (nel mese di dicembre 2016), la tassa ha subito un aumento del 4-5% e a farne le spese sono in modo particolare le famiglie più numerose e i piccoli commercianti – spiegano i consiglieri comunali di opposizione -.  La spesa per il 2017 è aumentata di 653mila euro dato facilmente verificabile dal Piano Economico Finanziario, il documento che per legge individua i costi del servizio. All’aumento dell’imposta non corrisponde di certo un aumento dei servizi né una miglior gestione del controllo del territorio e delle discariche abusive. Questa estate, la Sardegna intera ha potuto beneficiare di una stagione turistica virtuosa con numeri da record, la nostra città si è fatta trovare impreparata, centri commerciali invasi dai rifiuti, strade urbane e campagne trasformate in discariche”.

La Coalizione, su questo punto, critica aspramente l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Settimo Nizzi. “Il grande lavoro svolto dalla De Vizia viene costantemente vanificato dall’assenza di controlli, facciamo rilevare ancora una volta, quanto abbia inciso la tardiva assunzione del personale della Polizia Locale, non venti unità, come annunciato dall’amministrazione, ma 9 agenti per due mesi. A nulla è servizio il breve spot con camion vela dell’estate 2016 dove si annunciava la gogna pubblica mediate pubblicazione di foto e video dei lanciatori di sacchetti – concludono i consiglieri comunali della Coalizione civica e democratica -. La raccolta differenziata negli anni ha permesso di scoprire migliaia di nuovi utenti, che prima non pagavano, e quindi nonostante l’aumento dei metri quadri disponibili tassabili, appare allora  inaccettabile che si vada a pagare di più. In un anno l’amministrazione ha vessato i cittadini con l’aumento delle imposte,  il moltiplicarsi dei parcheggi a pagamento ormai diventati la regola, l’inserimento dell’imposta di soggiorno nel periodo invernale quando i nostri operatori sono in sofferenza”.


Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia
ottimax olbia brico riscaldamento volantino stufe pellet (2)

More in Politica Locale

ottimax olbia brico riscaldamento volantino stufe pellet
apertura prenotazioni sardinia ferries estate 2016
ASPO trasporti olbia
CHIUDI
CLOSE