Connect
To Top

Corsica Sardinia Ferries Elba navi gialle golfo aranci sardegna olbia


Ottimax olbia brico sardegna ingrosso condizionatore legno barbecue decespugliatore box doccia 1540
Spesati.com spesa online supermarket online a domicilio olbia sardegna

Abbanoa intima lo slaccio? Ecco cosa fare: i consigli dell’esperto

Consigli utili per affrontare un problema spinoso

nomasvello-olbia-luce-pulsata-centro-martini-estetico
Bacchus Ristorante Jazz Hotel Olbia

Cosa fare quando Abbanoa intima lo slaccio del contatore? Risponde l’Amministratore di Condominio Rag. G. Marco Del Giudice.

Nel mio Condominio, Abbanoa ha notificato l’avviso di slaccio del contatore e ha emesso un decreto ingiuntivo contro il Condominio. Io sono in regola con il pagamento delle quote condominiali e non voglio rimanere senz’acqua a causa degli altri condomini morosi, Cosa posso fare?

Spesati olbia consegna gratuita open days marzo 2017 omaggi niko veccia phone doctor

Gent.mo, il suo è un tipico caso della vita condominiale in Sardegna. Abbanoa ha negli ultimi anni dato un giro di vite con i morosi e sta ormai agendo con forza nel recupero dei crediti. Ricordiamo come il legislatore, al fine di tutelare i condomini ligi ai loro doveri abbia inserito tra gli obblighi dell’Amministratore il recupero delle quote condominiali fino ad affermare che: qualora l’Amministratore abbia omesso di curare diligentemente l’azione di recupero delle quote condominiali, vi è il diritto da parte dei condomini di revocare l’Amministratore e quindi ottenere la “RIVALSA” nei confronti dell’Amministratore revocato per le problematiche subite, in questo caso lo slaccio del fornitura idrica.

Il primo consiglio è di verificare che nella contabilità condominiale siano state inserite tutte le fatture emesse da Abbanoa e che l’Amministratore abbia provveduto ad una corretta ripartizione dei costi tra i condomini. Qualora vi siano omissioni o errori nella ripartizione dei costi occorre immediatamente convocare un Assemblea Straordinaria al fine di sanare il problema e quindi consentire al Condominio di incassare tutte le quote necessarie al pagamento delle fatture emesse da Abbanoa.

Qualora invece l’Amministratore abbia correttamente ripartito tutti i costi e la mancanza di disponibilità finanziaria sia causata esclusivamente dalla morosità di alcuni condomini i miei consigli sono i seguenti:

1) Verificare la regolarità e solidità dei rendiconti. Come abbiamo visto prima, l’Amministratore è obbligato ad agire nei confronti dei condomini morosi per il recupero dei crediti. Tuttavia qualora l’Amministratore debba adire vie legali nei confronti dei morosi dovrà presentare al Giudice rendiconti elaborati secondo l’ultima normativa al fine di evitare che il condomino moroso possa opporsi facilmente alle azioni legali, con inevitabile allungamento dei tempi e pericolo di vanificare l’azione stessa del recupero del credito;

2) Verificare che l’Amministratore abbia avviato tutte le procedure per il recupero dei crediti verso i Condomini;

3) Verificare che Abbanoa abbia rispettato l’iter per lo slaccio del contatore imposto del regolamento del servizio idrico integrato regionale: il preavviso di sospensione della fornitura dev’essere notificato con un anticipo di 20 giorni e qualora continui l’inadempienza, un secondo avviso va notificato almeno 10 giorni prima dell’effettivo slaccio. Si evidenzia che qualora l’intestatario dell’utenza sia irraggiungibile alla prima notifica la seconda notifica non è necessaria.

4) Far chiedere all’Amministratore un piano di rateizzazione. Abbanoa può anche per via telematica concedere un piano di rateizzazione per consentire il rientro delle morosità in un massimo di 5/10 rate. In casi di povertà estrema è possibile arrivare fino a 60 rate;

In conclusione, nel suo caso, è molto importante che l’Amministratore abbia rispettato i criteri di elaborazione del rendiconto ai sensi della legge 220/2012, che l’Amministratore abbia agito nei confronti dei condomini morosi per il recupero delle quote condominiali e che Abbanoa abbia rispettato l’iter per lo slaccio.

Occorre evidenziare che eventuali reclami riguardo a fatture errate devono essere inviati, secondo il regolamento integrato entro e non oltre 60 giorni dal ricevimento della fattura.

Per maggiori informazioni clicca qui.


Olbia Beer fest 18 marzo 2017 festa della birra sardegna
Studio dentistico dottoresse Satta Olbia via ungheria 35 Stefania Satta
Ottimax olbia brico sardegna ingrosso condizionatore legno barbecue decespugliatore box doccia 2017

More in Pubbliredazionali

Ottimax olbia brico sardegna ingrosso condizionatore legno barbecue decespugliatore box doccia Marzo 17
apertura prenotazioni sardinia ferries estate 2016
ASPO trasporti olbia
CHIUDI
CLOSE