Connect
To Top

Corsica Sardinia Ferries Elba navi gialle golfo aranci sardegna olbia


ottimax olbia brico riscaldamento volantino stufe pellet catalogo
Solarsi bollette fotovoltaico olbia

Olbia, Progetto Giano: ecco l’allarme anti-alluvione

Sensori, avvisi, monitor: ecco i dettagli

Olbia, 20 settembre 2017 – Si chiama Progetto Giano e il suo scopo è quello di tenere d’occhio i canali della Città di Olbia e di avvisare tutte quelle strutture pubbliche (scuole e asili) che si trovano nelle loro vicinanze e che sono a rischio alluvione.

Ideatrice del progetto è l’Associazione  Volontari Protezione Civile di San Pantaleo che, nel 2013, ha partecipato al bando promosso da Mediafriends dopo una raccolta fondi che all’epoca aveva fruttato 742.154,00 euro. Fondi che Mediafriends ha totalmente devoluto ai progetti ideati nelle zone colpite dall’alluvione del 2013. L’Associazione olbiese ha vinto il bando con Giano, acronimo che sta per Generale Informazione sugli Alvei Naturali e non a Olbia, ottenendo così un finanziamento pari a 272.000 euro.

Il Progetto Giano prevede il posizionamento di 35 sensori per il rilevamento dell’altezza del livello dell’acqua dei canali nelle vicinanze delle scuole e/o asili più a rischio di allagamento nel Comune di Olbia, di sei 6 pluviometrici in punti strategici del territorio; l’installazione di 12 concentratori sistemati nelle scuole e/o asili più a rischio, che raccoglieranno i dati dei sensori, posti nelle vicinanze, e li convoglieranno verso una banca dati. “Tutta la trasmissione dei dati verrà organizzata attraverso dei ponti radio su frequenze WI-FI posizionati in punti strategici sulle alture che circondano il territorio“, si legge nella delibera. Inoltre verranno posizionati dei  monitor intelligenti in tutte le scuole e/o asili del Comune di Olbia in cui si potrà vedere la situazione meteo e “dove potranno essere inoltrati tutti gli allarmi e/o le allerte meteo emessi dalla Regione Sardegna e/o dal Comune di Olbia oltreché alla veicolazione di qualsiasi tipo di informazione istituzionale emessa dal Comune di Olbia“.

Il progetto Giano era già stato ratificato dalla Giunta Giovannelli a maggio del 2016, ma una volta eletto il sindaco Settimo Nizzi ha voluto conoscerne tutti i dettali. L’associazione ha così ri-presentato il Progetto Giano alla nuova giunta che ne ha spostato l’impianto, chiedendo però delle modifiche: ovvero inserire nelle aree monitorate anche Murta Maria e Pittulongu, inizialmente escluse. L’Associazione ha così aggiornato il progetto, mentre il Comune ha deciso di co-finanziarlo aggiungendo 30mila euro.

Ora dovrà essere stipulata una convenzione tra il Comune e l’Associazione per dare il via alla concretizzazione di Progetto Giano.


Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia
ottimax olbia brico riscaldamento volantino stufe pellet (2)

More in Cronaca Olbia

ottimax olbia brico riscaldamento volantino stufe pellet
apertura prenotazioni sardinia ferries estate 2016
ASPO trasporti olbia
CHIUDI
CLOSE