Connect
To Top

Corsica Sardinia Ferries Elba navi gialle golfo aranci sardegna olbia


ottimax olbia volantino novembre brico riscaldamento edilizia casa
Spesati.com spesa online supermarket online a domicilio olbia sardegna

Calcio: il derby va all’Arzachena, Olbia sconfitta

Sconfitta amara per i bianchi davanti al pubblico delle grandi occasioni

Olbia, 30 ottobre 2017 – Il derby va all’Arzachena. L’Olbia esce sconfitta dal confronto contro i cugini smeraldini che hanno vinto 3-0 giocando una partita perfetta e meritando i tre punti. Più aggressiva, precisa e concreta, l’Arzachena ha saputo far valere in campo la superiorità fisica, mentre i bianchi non sono riusciti a proporre il solito calcio brioso e scintillante.

In un Nespoli gremito e festante, l’avvio di gara è di marca arzachenese, con Curcio che scalda i guantoni ad Aresti su punizione al 5’. L’Olbia, un po’ timida e contratta, risponde al 17’ con un’incursione di Pennington che conclude debolmente di testa, mentre al 18’ è ancora una volta Curcio su punizione a impegnare Aresti. Sempre Aresti è prodigioso un minuto dopo, quando salva con il piede una girata ravvicinata di Sanna. L’Olbia soffre la densità della squadra di Giorico in mezzo al campo, ma al 22’ Ragatzu fa secco Peana sulla destra e mette dentro una palla velenosa che la retroguardia bianconerde riesce a spazzare. È il 25’, invece, quando l’Arzachena passa in vantaggio: palla dentro per Vano, sponda di testa per Sanna che, lasciato solo in area, insacca con un bel pallonetto: 1-0. La reazione dell’Olbia è immediata: Ragatzu pennella e Ogunseye colpisce di testa mandando la sfera sulla traversa. Sul finale di frazione, l’Olbia gestisce male un possesso e sugli sviluppi Murgia atterra Arboleda in area: calcio di rigore. Dal dischetto va Curcio che spiazza Aresti e fa 2-0.

Nella ripresa il copione non cambia, se non perché i toni in campo si fanno più aspri. L’Arzachena aspetta l’Olbia che prova a manovrare senza fortuna. Ci vuole l’invenzione e al 50’ lo spunto e il cross di Ragatzu non trovano fortuna in area. Al 58’ la terza leggerezza con Curcio che viene atterrato al limite dell’area. Sul punto di battuta va La Rosa che pennella con il destro firmando il 3-0. I bianchi ci provano, l’impegno in campo non manca, ma la giornata è storta sino in fondo. Senesi, entrato al posto di Pennington, prova a ravvivarla ma la sua botta al 65’ è sì violenta ma troppo centrale. Al 72’ ancora la traversa, colpita da 35 metri di distanza, nega a Murgia e all’Olbia la via del gol, mentre al 79’ Ruzittu dice ancora una volta no a Senesi. I minuti scorrono via tra qualche scaramuccia e la fatica. Nel finale Ragatzu in rovesciata trova la testa di Piroli tra il suo splendido gesto acrobatico e il gol del 3-1. Poi il triplice fischio che fa calare il sipario.

Ci saranno tempo e modo per riflettere sulle ragioni della sconfitta e da martedì di nuovo concentrati per preparare la prossima battaglia. Sabato, ancora al “Nespoli”, arriva la Giana Erminio.

TABELLINO ARZACHENA-OLBIA
Arzachena-Olbia | 11ª giornata

ARZACHENA: Ruzittu, Arboleda, Piroli, Sbardella, Peana (66’ Varricchio), Lisai (81’ Aiana), La Rosa, Bertoldi, Curcio, Sanna (81’ Taufer), Vano (90’ Russu). A disp.: Cancelli, Maestrelli, Esposito, Baldanzeddu. All.: Mauro Giorico

OLBIA: Aresti, Pisano, Dametto, Iotti, Cotali, Muroni, Biancu, Pennington (55’ Senesi), Murgia (83’ Vispo), Ragatzu, Ogunseye. A disp.: Van der Want, Idrissi, Pinna, Manca, Piredda, Arras, Vasco Oliveira, Leverbe, Marongiu. All.: Bernardo Mereu

ARBITRO: Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza. Assistenti: Nicola Badoer e Fabio Tribelli di Castelfranco Veneto
MARCATORI: 25’ Sanna, 47’ pt rig. Curcio, 58’ La Rosa
AMMONITI: 10’ Peana, 33’ Pisano, 53’ Ragatzu, 78’ Vano
NOTE: Recupero: 1’ pt, 3’ st


Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia
ottimax olbia volantino novembre brico riscaldamento edilizia casa

More in Sport

ottimax olbia volantino novembre brico riscaldamento edilizia casa
apertura prenotazioni sardinia ferries estate 2016
ASPO trasporti olbia
CHIUDI
CLOSE