Connect
To Top

Corsica Sardinia Ferries Elba navi gialle golfo aranci sardegna olbia


ottimax olbia condizionatore idropittura doccia idropulitrice california legno sedie tavoli giugno volantino catalogo
Spesati spesa online consegna domicilio Porto cambusa olbia porto rotondo Sardegna Golfo Aranci negozi shopping sardegna

Mater Olbia: il cantiere più ‘segreto’ della città

Sopralluogo dei politici, stampa lasciata all’esterno.

Olbia, 31 maggio 2017 – Più che un cantiere per la riqualificazione di un ospedale sembra Fort Nox. Il Mater Olbia, ancora una volta, si presenta “misterioso” ai giornalisti della stampa locale: quelli che dovrebbero poter raccontare ciò che succede nel territorio di competenza, in questo caso Olbia.

Questa mattina è giunta in città la Commissione regionale alla Sanità guidata da Raimondo Perra. Lo scopo di questo viaggio in terra gallurese è un sopralluogo al cantiere Mater Olbia: l’ospedale privato targato Qatar Foundation che dovrebbe inserirsi nel sistema sanitario pubblico tramite la procedura di accreditamento.

Il sopralluogo della Commissione regionale è iniziato puntuale alle 11:30. La delegazione, guidata da Lucio Rispo, vede la presenza anche dei consiglieri regionali galluresi  (Giuseppe Fasolino, Giuseppe Meloni, Giovanni Satta e Pierfranco Zanchetta) e dei sindaci Settimo Nizzi e Antonio Satta (rispettivamente Olbia e Padru).

Per l’ennesima volta, alla stampa locale non è stato concesso il privilegio di visitare la struttura e dunque di osservare con i propri occhi il procedere dei lavori. L’unica cosa osservabile dall’esterno è stata l’assoluta pace dei luoghi: pochi i mezzi da lavoro avvistati in movimento, inesistenti i tipici rumori da cantiere, immobili le gru. Ancor meno gli operai avvistati in loco, nonostante le tante auto presenti all’interno del parcheggio del cantiere. In compenso, tanta la sicurezza: ben tre i posti di “blocco” della security privata che si occupa della guardìana: uno all’ingresso del cantiere (con tanto di elenco dei nominativi), uno a metà strada (in prossimità della biforcazione che porta al retro del nosocomio), uno all’ingresso vero e proprio dell’ospedale.

E’ probabile che tutto si sia bloccato in vista dell’arrivo dei politici regionali, ma sarebbe stato comunque interessante poter seguire il sopralluogo insieme alla delegazione, anziché riportare esclusivamente le loro dichiarazioni in merito.

[Alle 13:00 la Commissione non era ancora uscita dalla struttura e ce ne siamo andati.]


Studio dentistico dottoresse Satta Olbia via ungheria 35 Stefania Satta
ottimax olbia condizionatore idropittura doccia idropulitrice california legno sedie tavoli giugno volantino catalogo

1 Comment

  1. LUCIA SPANO

    31 maggio 2017 at 22:09

    e non vi sorge nessun dubbio?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Cronaca Olbia

ottimax olbia condizionatore idropittura doccia idropulitrice california legno sedie tavoli giugno volantino catalogo
apertura prenotazioni sardinia ferries estate 2016
ASPO trasporti olbia