Connect
To Top

Corsica Sardinia Ferries Elba navi gialle golfo aranci sardegna olbia


ottimax volantino brico olbia febbraio offerte
Solarsi bollette fotovoltaico olbia acconto zero

Beneficenza in Italia: l’83% di italiani connessi a Internet ha effettuato almeno una donazione

Olbia, 12 febbraio 2018 – In Italia sono tanti i cittadini che hanno scelto di dedicarsi alla beneficenza, almeno una volta nella loro vita. Data la diffusione del digitale nella società odierna non sorprende il fatto che l’83% degli italiani connessi alla rete ha effettuato almeno una donazione a un ente no profit, confermando l’importanza di Internet anche nel campo umanitario.

Anche la beneficenza, dunque, si fa “2.0”: grazie alla rete si aprono porte del tutto nuove sia per i donatori sia per gli enti, come ad esempio il fundraising digitale e molti altri nuovi strumenti telematici che permettono di raccogliere i soldi da destinare alle tante Onlus presenti sul suolo italiano.

Donazioni e sicurezza: gli italiani non si fidano

Nonostante la stragrande maggioranza degli internauti abbia già donato una certa cifra in beneficenza, le statistiche mostrano chiaramente che gli italiani continuano a non fidarsi. Ciò è chiaramente dovuto ai tanti tentativi di truffa che hanno “sporcato” questo settore, provocando un picco non trascurabile di sfiducia nei confronti dell’intero sistema. Secondo i dati relativi ai sondaggi, infatti, il 52% degli italiani crede che i soldi raccolti dalle Onlus vengano utilizzati soprattutto per un vantaggio finanziario interno e il 15% sostiene che l’intera somma da devolvere sia oggetto di appropriazione indebita da parte delle associazioni. Per questo preciso motivo oggi le donazioni effettuate in maniera non tracciabile, “da persona a persona”, vengono preferite alle altre. Eppure donare in maniera sicura su Internet è possibile: si può fare una donazione presso i siti di Onlus riconosciute come la Lega del Filo d’Oro, ad esempio, oppure sfruttare le funzionalità aggiuntive di molte app, servendosi del digitale per avere l’opportunità di effettuare bonifici che siano tracciati e dunque sicuri.

Facebook Social Good: la nuova funzione per le donazioni

Proprio con le donazioni e il mondo digitale ha a che fare Facebook Social Good, la nuova funzione lanciata dalla piattaforma di Mark Zuckerberg e disponibile in Italia da fine ottobre che mette a disposizione delle ONG degli strumenti che introducono molte interessanti novità. Nello specifico, questo pacchetto di tools consente agli enti no profit di creare una pagina apposita per la raccolta fondi oppure di sincronizzare automaticamente una campagna già avviata altrove, permettendone così l’integrazione istantanea. Ma le novità di Facebook Social Good non terminano qui: grazie a questo sistema, infatti, è possibile aggiungere dei pulsanti per consentire agli utenti la donazione immediata, sia all’interno dei post (in particolare quelli “in diretta”) sia nella pagina stessa. Allo scopo di garantire un certo livello di sicurezza e controllo, l’accesso a questo bundle di strumenti non è consentito indistintamente a tutti gli enti: oltre alla comunicazione del proprio conto corrente sarà infatti necessaria l’approvazione da parte di Facebook.


Solarsi bollette fotovoltaico olbia acconto zero
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia
ottimax volantino brico olbia febbraio offerte

More in Cronaca Sardegna

ottimax volantino brico olbia febbraio offerte
apertura prenotazioni sardinia ferries estate 2016
ASPO trasporti olbia
CHIUDI
CLOSE